Un presepe vivente anche museo etnografico – Rappresentato da sei anni a Paternò tra i vicoli del quartiere San Biagio

Scritto da Michela | 23 dicembre, 2011 9:54

Tra i più suggestivi presepi viventi della provincia di Catania va annoverato quello rappresentato ormai da sei anni durante le feste natalizie tra i vicoli del quartiere San Biagio a Paternò (Catania).

Nel presepe, oltre ai personaggi canonici di ogni Natività, troviamo infatti quaranta figuranti impegnati a far rivivere i mestieri tradizionali delle genti dell’Etna nei secoli in cui l’economia della società era basata principalmente sull’agricoltura.

Anche quest’anno, organizzato dall’Associazione culturale San Biagio con la collaborazione dell’omonima parrocchia e delle maestranze locali, il presepe prenderà vita il 24 dicembre, subito dopo la veglia di Natale, con il rito del corteo per portare il bambinello nella grotta allestita in piazza Villetta e i vicoli circostanti diventeranno una sorta di museo etnografico all’aperto, con gli esempi degli antichi mestieri.

La manifestazione sarà riproposta il 25 e 26 dicembre e il primo e il 6 gennaio dalle 18 alle 24.

I commenti sono chiusi.