26-27 luglio – Religiosità e case degli Egizi protagoniste nell’ultimo weekend di luglio al Museo Egizio di Torino

Scritto da Michela | 25 luglio, 2014

Cari amici di gossipfacile per l’ultimo weekend del mese, 26 e 27 luglio, il Museo Egizio di Torino propone altri due grandi classici delle attività per famiglie, sempre apprezzati sia dai grandi sia dai più piccoli: Forze divine e formule magiche, in programma sabato 26 alle ore 10:30, un percorso guidato tra rituali, amuleti, immagini, nomi segreti ed efficaci incantesimi per entrare in contatto con la dimensione magica della religiosità egizia.

…l’articolo continua »

Da venerdì 1 a martedì 5 agosto – Mercatino del gusto a Maglie

Scritto da Michela | 25 luglio, 2014

A Maglie, in provincia di Lecce, per cinque giorni, la Puglia mette in mostra la sua identità, l’integrazione perfetta con le altre culture, la biodiversità e la qualità. Gli appassionati e i cultori del buon cibo, gli amanti del vino e della birra, i curiosi e i turisti si riverseranno nelle strade e nelle piazze della cittadina salentina per apprezzare la ricca offerta delle eccellenze enogastronomiche pugliesi.

Innovazione e sostenibilità, dall’identità allo scambio”: questo il tema che ispira la quindicesima edizione del Mercatino del Gusto di Maglie, in provincia di Lecce.Da venerdì 1 a martedì 5 agosto (dalle ore 20 sino a mezzanotte) gli appassionati e i cultori del buon cibo, gli amanti del vino e della birra, i curiosi e i turisti si riverseranno nelle strade e nelle piazze della cittadina salentina per apprezzare la ricca offerta delle eccellenze enogastronomiche pugliesi.

 

Il Mercatino del Gusto, organizzato dall’omonima associazione con il sostegno di Camera di Commercio di Lecce, Regione Puglia (Aree Politiche per lo sviluppo rurale servizio Agricoltura), Provincia di Lecce, Comune di Maglie, Gal Terra D’Otranto e alcune aziende private e con il patrocinio di Confcommercio, Confesercenti e Confartigianato, in collaborazione con Apulia Film Commission e Puglia Events a sostegno della candidatura di Lecce a Capitale Europea della Cultura 2019, da quindici anni ormai è un appuntamento estivo fisso per decine di migliaia di visitatori.

 

Per cinque giorni, la Puglia mette in mostra la sua identità, l’integrazione perfetta con le altre culture, la biodiversità e la qualità. Chi visita il Mercatino del Gusto ha la possibilità di fare un viaggio da nord a sud della regione passeggiando tra le oltre novanta bancarelle allestite nel centro storico di Maglie, incontrando gli espositori, dialogando con loro e soprattutto assaporando i prodotti eccellenti dell’enogastronomia. I produttori presenti sono i migliori interpreti della tradizione, hanno saputo recuperare antichi sapori ma operano guardando al futuro sempre attenti alla sostenibilità ambientale, sociale e ai nuovi stili di consumo.

…l’articolo continua »

Hotels.com: i migliori hotel in cui sono nate le più celebri opere della letteratura

Scritto da Michela | 25 luglio, 2014

Libri e viaggi rappresentano un binomio vincente; una buona lettura rappresenta un’ottima compagnia per rilassarsi e sognare ad ogni aperti. Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, suggerisce di soggiornare negli hotel in cui i più celebri scrittori di tutti i tempi hanno dato vita alle opere più famose della letteratura. Un modo originale per soggiornare in alcuni degli alberghi più esclusi del mondo e respirare l’atmosfera vissuta dai grandi autori. 

Plaza, New York  – F. Scott Fitzgerald

Dopo un precedente fallimento, Il Plaza di New York (5 stelle, a partire da €463 per camera a notte) riaprì I battenti nell’Ottobre del 1907. Nella lunga storia che lo caratterizza, il lussuoso hotel sulla 5th Avenue divenne uno dei più esclusivi d’America. Nei primi anni 20 del ‘900 la grande sala da ballo del Plaza ha ospitato numerose feste, a cui il noto scrittore F. Scott Fitzgerald partecipava di frequente. Nel 1925 l’autore americano pubblicò il leggendario romanzo “Il Grande Gatsby”nel quale il Plaza gioca un ruolo importante. In onore del recente film tratto dal romanzo interpretato da Leonardo di Caprio, l’hotel ha presentato la Fitzgerald Suite: una lussuosissima suite in stile anni 20 con gli stessi oggetti che compaiono nella scena del film girata all’interno del Plaza.

…l’articolo continua »

Parolario: presentato il programma “Il gusto ritrovato” – A Como dal 29 agosto al 6 settembre

Scritto da Michela | 25 luglio, 2014

Nuovo appuntamento di fine estate con la cultura, i libri e la lettura di Parolario: la quattordicesima edizione si svolgerà a Como dal 29 agosto al 6 settembre con alcune importanti novità.

Villa Gallia è la nuova sede scelta per ospitare gli incontri: costruita nel 1615 dall’abate Marco Gallio sulle rovine della villa-museo dell’umanista Paolo Giovio, è una delle ville più antiche della città e da 60 anni è di proprietà della Provincia di Como. In occasione di Parolario verrà eccezionalmente aperto il cancello che si affaccia sulla passeggiata a lago, e il pubblico potrà quindi accedere direttamente dai giardini della Villa.

Villa Gallia si aggiunge così alle altre sedi principali dell’evento: Villa del Grumello, che quest’anno ospiterà incontri legati alla cultura del cibo e del verde, e Villa Sucota/FAR, presso cui si terranno incontri sull’arte, sul design, sulla politica e sulla storia.

La giornata conclusiva di Parolario 2014 si terrà invece all’Hangar dell’Idroscalo di Como, sede dell’Aero Club Como, un’interessante opera razionalista di Carlo Ponci e Giuseppe Terragni realizzata tra il 1931 e il 1934 sulla passeggiata a lago.

…l’articolo continua »

HostelBookers – Ostelli con terrazza per un momento di relax…all’aperto!

Scritto da Michela | 24 luglio, 2014

La bella stagione è sicuramente il momento ideale per visitare una città, ancor più se si sceglie di alloggiare in ostelli provvisti di terrazza o spazi all’aperto, per ammirare il panorama dall’alto, godersi le giornate di bel tempo e rendere ancora più piacevole la visita in città!

HostelBookers ha selezionato alcuni ostelli con terrazza o spazi all’aperto, dove gli ospiti possono concedersi un momento refrigerante e nello stesso tempo rilassarsi socializzando con gli altri viaggiatori.

Di seguito 4 dei 9 ostelli scelti, per la lista completa, vedere qui: http://it.hostelbookers.com/speciale/ostelli-con-terrazza/ 

…l’articolo continua »

AROSEA: benefici gli effetti sulla salute in vacanza in montagna. Lo dice lo studio austriaco Welltain®, acronimo di “wellbeing in the mountain”.

Scritto da Michela | 24 luglio, 2014

Forest style, l’innovativa filosofia di vita dell’AROSEA Life Balance Hotel abbraccia perfettamente il concetto del Welltain®, acromino di “wellbeing in the mountain” ossia “star bene in montagna”. Si tratta del progetto di ricerca AMAS, “Austrian Moderate Altitude Study” e cioè “studio sulle medie altitudini austriache” che si pone come obiettivo generale lo studio degli effetti sulla salute prodotti da una vacanza in montagna in altitudine, sinonimo di miglioramento della salute e del metabolismo che ben si sposa con le escursioni a piedi o in mountain bike in Val d’Ultimo in Alto Adige.

Boschi, prati verdi e montagne silenziose: il paesaggio della Val d’Ultimo suggerisce equilibrio e armonia. La sensazione è che il tempo scorra più lentamente per sfuggire allo stress della vita quotidiana. Grazie alla conoscenza dell’ambiente che lo circonda, lo staff dell’AROSEA ha creato un programma salutare e stimolante con gite a piedi o in mountain bike per accontentare anche gli appassionati delle due ruote. Si tratta di passeggiate da affrontare con passione e curiosità, visitando le malghe tradizionali e degustando i formaggi biologici prodotti al momento, modo in più per soddisfare il palato. Il soggiorno tra le montagne della Val d’Ultimo diventa sinonimo di benessere, grazie alla nuova energia a corpo e mente che ne scaturisce. L’alta quota di 2162m è raggiungibile anche dagli ospiti meno allenati grazie agli impianti di risalita Schwemmalm. La vacanza in quota, come suggerisce il concetto di Welltain®, è un toccasana che garantisce effetti positivi sul metabolismo e sulla salute in generale, combattendo la mancanza di concentrazione, i disturbi fisici e permettendo una ripresa generale oltre che un’ottimizzazione della qualità del sonno. La frequenza cardiaca e la pressione sanguigna diminuiscono come anche la massa grassa, mentre l’umore e lo stato mentale migliorano.

…l’articolo continua »

Il magico agosto dell’arte

Scritto da Michela | 24 luglio, 2014

 


La magica Estate dell’Arte
Appuntamenti d’agosto tra Isole e Alpi


Dal 2 al 17 agosto
I nostri Uffici resteranno chiusi.
Auguriamo a tutti “Buone vacanze” proponendo alcune mete d’arte

Ulteriori informazioni ed immagini: www.studioesseci.net
Seguiteci anche su twitter facebook!


Comunicato Stampa

Andar per mostre d’estate. Sino a qualche anno fa sembrava un vezzo per pochi alternativi. Oggi non è più così, tant’è che cresce il numero di città non balneari o non da turismo estivo che puntano su eventi d’arte, rivolgendosi ad un pubblico che anche in questo ambito è sempre meno stagionalizzato.
Vediamo allora cosa si può ammirare in Italia nel mese di agosto.
Cominciamo dalla Sardegna dove Cagliari, Ulassai e Nuoro ospitano le tre mostre che compongono la grande retrospettiva dedicata a Maria Lai, la più europea ed internazionale delle artiste sarde.
In Sicilia, tanto per restare nelle isole, il Credito Siciliano propone nella sua sede espositiva di Acireale una affascinante monografica dedicata a Gionata Xerra dal titolo “Gionata Xerra. Travellers. Esperienze, racconti, immagini, sguardi.”

La Basilicata offre un appuntamento d’eccezione, sia per la mostra – si tratta di “Scultura lucana contemporanea.” sia per il contesto in cui è allestita: i Sassi di Matera e esattamente le chiese rupestri della Madonna della Virtù e di San Nicola dei Greci.

Risalendo la penisola, in Umbria si possono percorrere gli itinerari e i luoghi che il grande Steve McCurry ha fissato sulla pellicola, e collegati alla bellissima mostra “Sensational Umbria” allestita in Palazzo della Penna e all’Ex-Fatebenefratelli.

…l’articolo continua »

PADOVA – DETOUR 2014 – Festival del Cinema di viaggio 3a edizione 16-19 Ottobre 2014

Scritto da Michela | 24 luglio, 2014

Dal 16 al 19 ottobre 2014 prende il via la terza edizione di Detour. Festival del Cinema di Viaggio, curato da fondazione march, diretto da Marco Segato e presieduto da Francesco Bonsembiante. Anche quest’anno il festival si pone l’obiettivo di presentare al pubblico una selezione ricca ed eterogenea, fatta sia di opere inedite sia di film che hanno partecipato ai più importanti festival di cinema internazionali come Cannes, Berlino e Venezia, Sundance, Locarno, legati al tema del viaggio nelle sue molteplici incarnazioni, come luogo d’incontro fra culture e tradizioni differenti e lontane.

Per l’omaggio all’autore quest’anno si è scelto di valorizzare un autore di forte intensità, molto amato dalla critica, ma relativamente conosciuto in Italia, il  regista americano Jeff Nichols.

…l’articolo continua »

Un hotel di design tra i vigneti dell’Alto Adige, l’Hotel Napura di Terlano

Scritto da Michela | 23 luglio, 2014

Situato a Terlano, a pochi minuti di auto dai centri di Bolzano e Merano e lungo la  Strada del Vino le cui cantine sono note in tutto il mondo, l’Hotel Napura rappresenta un rifugio esclusivo, perfetto sia per una vacanza di relax che per un soggiorno business. Immerso tra i vigneti e frutteti questo “all suite hotel” è la meta ideale per concedersi un viaggio dalle mille possibilità: non solo relax ma anche una vasta scelta di attività ricreative e culturali a contatto con la natura e la storia della regione.

Proprio da Terlano parte uno dei quattro sentieri della Strada del Vino, un’esperienza da non perdere per conoscere la vera essenza dell’Alto Adige.

 

LA STRADA DEL VINO

Romantici vigneti arrampicati sui versanti e frutteti profumati a fondovalle, borghi eleganti e possenti castelli: la Strada del Vino dell’Alto Adige è un microcosmo che ospita oltre l’85% dei vigneti altoatesini. La Strada nasce a Nalles e, tangendo la città di Bolzano, giunge nei pressi di Salorno attraversando ben 15 comuni altoatesini. Un concentrato di cantine produttricipiccole cantine private e vignaioli guidano alla scoperta della storia del vino, delle tecniche di coltivazione e produzione e alla ormai millenaria tradizione enologica. 

Sono quattro i sentieri consigliati per scoprire molte curiosità su cultura, tradizione del territorio.

…l’articolo continua »

Tre mostre per Maria Lai in Sardegna: la sezione di Cagliari

Scritto da Michela | 23 luglio, 2014

 

Maria Lai. Ricucire il mondo
Dagli anni Quaranta agli anni Ottanta



Palazzo di Città – Cagliari
10.07 – 2.11.2014



Comunicato Stampa

La mostra, curata da Anna Maria Montaldo, è dedicata alla produzione di Maria Lai dagli anni Quaranta ai primi anni Ottanta del Novecento. Il percorso espositivo, articolato in aree tematiche, inizia dal secondo piano e si articola sui vari livelli dell’edificio. In un crescendo di stupore ed emozioni, sono esplorati tutti i percorsi di ricerca che l’artista ha sviluppato nel corso della sua vita: alcuni, pienamente compiuti, altri, appena abbozzati, troveranno una dimensione più matura negli anni Novanta e 2000.

La prima sezione della mostra è costituita dal cospicuo corpus di disegni, tecnica alla quale l’artista si dedica assiduamente dal 1941, fino alla metà degli anni Sessanta. Dai disegni degli anni Quaranta emerge chiara la lezione dei primi maestri e, soprattutto, l’insegnamento di Arturo Martini. Le matite e le chine si arricchiscono presto del colore di acquarelli e tempere. Accanto ai ritratti, che Maria Lai continua a tracciare con segno sempre più asciutto, negli anni Cinquanta, si affiancano i disegni ispirati ai rituali del lavoro femminile: madri con bambini, donne al forno, al setaccio, al lavatoio, donne che impastano o filano.

Al filo cucito è dedicata la successiva sezione della mostra. Straordinario e raffinatissimo strumento espressivo nelle mani dell’artista, sotto forma di LavagneLibri cuciti o Geografie, il filo è capace di creare rimandi immediati tra passato e presente, tradizione e innovazione, storia e mito, artigianalità e concettualità. Nel 1981 il filo diventa nastro con Legarsi alla montagna, l’operazione collettiva con la quale l’artista coinvolge la popolazione di Ulassai legando tutte le case del paese con un nastro celeste lungo 26 km. Perfettamente allineata alle ricerche artistiche internazionali contemporanee, Maria Lai crea con questo intervento quello che potrebbe far pensare, secondo la definizione dell’artista concettuale Joseph Beuys, ad una “scultura sociale”. Un grande telaio all’aria aperta, una metafora dell’arte raccontata in mostra dalla proiezione del filmato originale. Un secondo punto di proiezione che si aggiunge a quello dedicato al materiale documentario, alle interviste e ai filmati d’archivio.

…l’articolo continua »