A Roma aperta al pubblico l’aula gotica dei SS. Quattro Coronati. Dalla terrazza dell’Hotel Capo d’Africa una vista privilegiata sull’abside della chiesa

Scritto da Michela | 22 luglio, 2014

L’Hotel Capo d’Africa e il Monastero Agostiniano dei SS. Quattro Coronati sono “dirimpettai”: solo pochi metri separano i due edifici e dal roof garden dell’albergo si gode di un suggestivo affaccio sull’abside illuminata della basilica, una delle chiese medievali più affascinanti e preziose di Roma. I Santi Quattro, come viene anche chiamata la chiesa, è lo scrigno di una perla preziosa: una sala affrescata nel XIII secolo, da anni chiusa per restauri. Finalmente aperta per essere ammirata in tutto il suo splendore, l’aula gotica definita la Cappella Sistina del Medioevo, si può visitare in poche date solo su prenotazione.

In occasione della visita, perché non fermarsi all’antistante Hotel Capo d’Africa, per dormire o anche solo per un drink o una cena al bistrot L’Attico sulla terrazza dell’albergo, ammirando la basilica prima dentro e poi da fuori… 

…l’articolo continua »

ANFITEATRO FESTIVAL di ALBANO 2014

Scritto da Michela | 22 luglio, 2014

Prende il via il 27 luglio all’interno dell’antica area archeologica di Albano, la terza edizione dell’Anfiteatro Festival, voluta dall’amministrazione del comune laziale guidato dal  Sindaco Nicola Marini e realizzata da Europa Musica sotto la direzione artistica del maestro Renzo Renzi. Tredici appuntamenti tutti di altissimo livello che spaziano dalla musica lirica a quella da camera, dal jazz ai ritmi caraibici, dal teatro alla danza.

L’apertura è affidata ai Solisti Veneti diretti dal maestro Claudio Scimone. L’orchestra da camera più popolare nel mondo, esegue con la maestria di sempre, brani di Vivaldi, Ponchielli, Albinoni, Paganini, Bottesini, Braga e Rossini.

La terza edizione dell’Anfiteatro Festival  vanta un settore teatrale particolarmente ricco grazie anche alla collaborazione con Menti Associate e Papik che hanno contribuito all’individuazione di proposte di alta qualità: Gioele Dix il 31 luglio, Giorgio Albertazzi il 14 agosto, Paola Quattrini il 15 e  lo spettacolo musicale delle Sorelle Marinetti il 16 agosto. Onderòd è la proposta di Gioele Dix che porta sul palco le sue storie ironiche e buffe e le sue maschere tra cui quella dell’automobilista resa celebre dalla tv. Una comicità feroce e paradossale, leggera e pungente con il commento musicale di Savino Cesario. Giorgio Albertazzi, icona del teatro italiano, interpreta il Mercante di Venezia di Shakespeare. Spietato e avido prima, fragile e arrendevole poi, Albertazzi impersona magistralmente l’ebreo Shylock. Accanto a lui, sul palco, nel ruolo di Antonio, un intenso Franco Castellano. Paola Quattrini, con mestiere e passione, interpreta Oggi è già domani, la brillante commedia di Willy Russel, con la regia di Pietro Garinei e le musiche di Armando Trovajoli. La famiglia canterina delle Sorelle Marinetti riscopre voci e canzoni dei tempi del Trio Lescano e dell’EIAR sulle note di Baciami piccina, Ma le gambe, Maramao e Il pinguino innamorato.

…l’articolo continua »

Cenare all’aperto nel cuore di Firenze, il menu estivo dell’Osteria della Pagliazza all’Hotel Brunelleschi

Scritto da Michela | 21 luglio, 2014
L’Hotel Brunelleschi di Firenze, storico e prestigioso indirizzo in pieno centro a Firenze che fa parte degli EserciziStorici Fiorentini, è anche uno dei punti di riferimento gourmet della città, grazie al Ristorante Santa Elisabetta situato al primo piano della torre bizantina inglobata nell’albergo, la cui cucina è firmata dallo chef Simone Bertaccini. Ma non è l’unica opzione gastronomica dell’Hotel Brunelleschi: al pianterreno dell’albergo si trova la più informale “Osteria della Pagliazza”, con tavoli all’aperto nel dehors esterno sulla suggestiva piazzetta antistante l’albergo. È aperta tutti i giorni dalle dalle 12.30 alle 14.30 e dalle 19.30 alle 22.30 e propone un menu Menu toscano di piatti a base di ingredienti del territorio.

L’Hotel Brunelleschi ha due ristoranti. Oltre al gourmet Ristorante Santa Elisabetta, situato al primo piano della torre bizantina dell’hotel e curato dallo chef Simone Bertaccini, l’albergo dispone a pianterreno della più informale “Osteria della Pagliazza”, con tavoli all’aperto sulla suggestiva piazzetta Santa Elisabetta. 

Nella carta della Pagliazza, in tutte le sezioni spiccano prodotti tipici a km 0, presidi Slow Food o DOP, piatti tipici e suggestive integrazioni creative.

…l’articolo continua »

Imparare le proprietà di erbe e fiori all’Hotel Schgaguler di Castelrotto

Scritto da Michela | 21 luglio, 2014

Nell’estate che esplode sulle Dolomiti le erbe alpine sono le vere protagoniste di boschi e valli: un tripudio di colori e profumi che rappresentano da millenni un patrimonio insostituibile per la salute e il benessere dell’uomo. Il giallo del tarassaco, il blu intenso della genziana, l’achillea, l’erba cicatrizzante amara, il manto della Madonna, il timo selvatico e la regina dei fiori di montagna- la stella alpina.
Ma come imparare a riconoscere le erbe per utilizzarle nella vita quotidiana? All’Hotel Schgaguler di Castelrotto (BZ) Gottfried accompagna gli ospiti alla raccolta delle erbe, mentre Sandra e lo Chef Rosario si occupano di insegnare a cucinarle: lo speciale pacchetto Erbario Schgaguler è pensato per grandi e piccoli, con attività che vanno dalla preparazione dell’erbario (un album in cui incollare giorno per giorno le erbe su cui si concentrano le lezioni); alle escursioni di raccolta; alle lezioni di cucina con erbe e fiori; fino ai massaggi e agli impacchi di fieno.

…l’articolo continua »

PASSO SAN PELLEGRINO: UN MUSEO A CIELO APERTO

Scritto da Michela | 21 luglio, 2014

Non serve andare molto lontano o affrontare trasferte lunghe e faticose: per visitare i luoghi della Prima Guerra Mondiale basta trascorrere una vacanza al Passo San Pellegrino.

Dalla stazione a monte della seggiovia Costabella e della funivia Col Margherita partono numerosi percorsi costellati di resti e testimonianze lasciate dall’esercito Italiano e Austroungarico. Per chi vuole saperne qualcosa in più, durante l’estate ogni martedì e sabato mattina vengono organizzate anche escursioni guidate sulle tracce della Grande Guerra. Info: Ufficio Perle Alpine di Moena – tel. 0462 565038.

…l’articolo continua »

Non hai ancora trovato la vacanza ideale? Dal 9 al 23 agosto, parti con Horca Myseria per le isole greche del Dodecaneso!

Scritto da Michela | 20 luglio, 2014

Horca Myseria ripropone le stupende Isole del Dodecaneso, in Grecia, dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno dal Flottiglione HM7 barche, oltre 50 partecipanti, una meravigliosa “tribù” che dopo l’arrivo all’aeroporto di Kos salperà dal bel Marina omonimo.

Una crociera in Dodecaneso non si scorda mai… Le barche Horca Myseria toccheranno infatti alcune delle isole più affascinanti del Mar Egeo, baciate da un sole abbagliante e rinfrescate dal Meltemi che sempre soffia in quest’area. Si farà rotta verso Kalimnos, l’isole delle spugne, raggiungendo la splendida Leros, trionfo di ibisco, gelsomini, ed oleandri.

E poi via, verso la sperduta Kinaros per un bagno indimenticabile e, all’imbrunire, si arriverà a Levitha dove ben ridossati sarà possibile cenare con pesce fresco e polpette nella semplice taverna dei pescatori posta sulla collina.

…l’articolo continua »

Sul palcoscenico della costiera: il Festival di Ravello. A 5 km l’Hotel Santa Caterina di Amalfi

Scritto da Michela | 18 luglio, 2014

Nato nel 1953, il Festival Musicale di Ravello è uno dei più antichi d’Europa e sicuramente quello dall’ambientazione più suggestiva. L’incredibile palcoscenico naturale, proteso fra mare e cielo come una nuvola di roccia, ospita ogni anno i migliori fra orchestre ed artisti italiani ed internazionali, in un inimitabile connubio tra arte e musica. Un programma ricchissimo quello dell’estate 2014 che avrà il suo fulcro, come sempre, nell’incantevole Concerto all’alba, affidato quest’anno all’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova. L’Hotel Santa Caterina di Amalfi, situato a picco sul mare della Costiera Amalfitana, unisce il fascino dell’incantevole scenografia naturale della zona al comfort di ambienti dal lusso raffinato in cui soggiornare fra un evento del Festival di Ravello e l’altro.    

Ha preso il via lo scorso 21 giugno la 62^  edizione del Festival di Ravello 2014, che  accompagnerà la calda estate campana fino al 13 settembre. Tema di quest’edizione il Sud, nella sua accezione geografica ma anche culturale e simbolica. Come ogni anno location del festival saranno il piazzale dell’Auditorium Niemeyer e gli incantevoli giardini di Villa Rufolo con l’ impressionante terrazza naturale a 340 metri sul Golfo di Salerno. Un luogo da cui godere del panorama mozzafiato che si stende su tutta la costa fino al Cilento.

…l’articolo continua »

Doni d’amore. Donne e rituali nel Rinascimento alla Pinacoteca Züst

Scritto da Michela | 18 luglio, 2014

Nell’autunno 2014 la Pinacoteca Züst inaugurerà la mostra Doni d’amore. Donne e rituali nel Rinascimento presentando al pubblico una selezione di preziosi oggetti che tra il XIV e il XVI secolo venivano offerti alla donna per celebrare il fidanzamento, il matrimonio e la nascita di un erede. In queste occasioni la cultura del tempo conferiva alla figura femminile, solitamente relegata all’ambito domestico, un ruolo fondamentale che le famiglie abbienti festeggiavano con fastose cerimonie e commissionando pregiati manufatti da offrirle in dono.

La mostra – articolata in tre sezioni ciascuna dedicata a uno dei felici eventi – proporrà al pubblico, sulla scorta di quanto annotato nei documenti e nei libri di ricordi, i regali destinati alla figura femminile: dal cofanetto contenente piccoli oggetti in avorio e costose cinture, che il futuro sposo inviava alla giovane per suggellare il fidanzamento, ai gioielli e alle suppellettili, offerte dal marito e dal suo parentado o portate in dote dalla sposa il giorno delle nozze, fino a comprendere un desco da parto e stoviglie in maiolica, utilizzati per servire alla puerpera il primo pasto rinvigorente dopo le fatiche, e lo scampato pericolo, del parto. 
Tra i regali nuziali figureranno anche cassoni e fronti di cassoni dipinti, arredi fino alla metà del XV secolo commissionati dal padre della sposa – dentro i quali riporre il corredo – ed esibiti durante il corteo che dalla dimora natale la scortava a quella del marito, per poi essere collocati all’interno della camera padronale, mentre a partire dalla seconda metà del ’400 la loro committenza spetterà allo sposo e alla sua famiglia.

…l’articolo continua »

FONTANONESTATE 2014 XIX EDIZIONE 21 LUGLIO – 7 SETTEMBRE

Scritto da Michela | 18 luglio, 2014

Giunta alla sua XIX edizioneFontanonEstate torna puntuale al suo affezionato pubblico e lo fa rilanciando la sua proposta con una doppia offerta di programmazione teatrale negli spazi storici che hanno decretato negli anni il successo della manifestazione.
Il Parco della Rimembranza ospiterà un cartellone di qualità composto di titoli e di nomi di assoluto rilievo tra cui non mancheranno novità e sorprese.
La magnifica cornice del Giardino barocco dell’Acqua Paola ospiterà imprendibili eventi, confezionati appositamente per la magica architettura seicentesca del Fontanone.
Il vicino Teatro Belli di Trastevere ospiterà gli spettacoli in caso di tempo avverso.

Se è vero, com’è vero, che le emergenze portano stress – affermano i direttori artistici Enzo Aronica, Riccardo Barbera e Roberto Della Casa -  è altrettanto vero che lo stress costringe alla creatività. O quantomeno a noi di FontanonEstate deve aver fatto quest’effetto, perché proprio nell’anno più controverso nella storia dell’Estate Romana, abbiamo trovato nuove soluzioni e rinnovato stimolo per rivoluzionare il nostro stile e il nostro cartellone: nuova veste grafica e comunicativa, staff organizzativo sempre più giovane, spazi diversi (si torna al doppio palco che ci con-traddistingueva negli anni a cavallo del millennio) e un cartellone vivacissimo e sorprendente.

Molte le new entry di artisti importanti nel palinsesto:
Laura Marinoni alle prese con Etty Hillesum, intensa scrittrice vittima della Shoah; Rolando Ravello che, su testo di Massimiliano Bruno, da solo interpretaAgostino e tutti i suoi amici; Fabrizio Falco, oramai più che una giovane rivelazione, nel suo particolare Pirandello; Cinzia Leone, impegnata in una difficile disamina dei rapporti figlia/madre; Angelo Longoni, che porta in scena una sua lettura dell’opera dei Pink Floyd; Paolo Graziosi, che sarà  un surreale Edipo; il cast tutto al femminile dello spettacolo-cult Tacchi Misti, l’esperimento drammaturgico Isola Madre a cura di Ciro Scalera e il gradito ritorno di Lello Arena, che chiuderà la rassegna in una serata/concerto con i Solis String Quartet.
…l’articolo continua »

In arrivo la Festa del Vino. In vetrina il Pergola Doc. Programma ricchissimo

Scritto da Michela | 17 luglio, 2014

Degustazioni, cantine, animazione, musica e tanto divertimento. Torna il 25, 26 e 27 luglio nella città dei Bronzi dorati, puntuale come ogni estate e carica di novità, la tradizionale Festa del Vino. Ad organizzarla la Pro Loco con il patrocinio della Provincia di Pesaro e Urbino.

Una festa storica, giunta alla 44esima edizione, capace ogni estate di attirare a Pergola, città nell’entroterra della Provincia di Pesaro-Urbino, migliaia di persone sia per il programma ricco ed originale che per la bellezza del centro storico.

In vetrina il Pergola Doc, la più giovane delle Doc della provincia pesarese, ma anche il vino di visciole, conosciuto pure con il nome di Visner, Visciolì, La Mia Visciola e Visciolata di Pergola, e i tanti prodotti tipici locali che si potranno degustare nelle ben dieci cantine.

“Un week-end di festa – spiega Silvia Orlandi della Pro Loco – con l’obiettivo principale di promuovere e valorizzare gli eccellenti prodotti tipici pergolesi, in primis il Pergola Doc, ed anche le tante bellezze storico artistiche della nostra città. La Festa del Vino ogni edizione è capace di portare a Pergola migliaia di turisti e visitatori anche da fuori regione, rappresenta per questo una vetrina importante per tutta la città. Abbiamo ideato un programma ricco e variegato che pensiamo possa soddisfare ogni gusto”.

…l’articolo continua »